RSS

Modalità


Il servizio di consulenza legale in materia stragiudiziale per la redazione di pareri legali, contratti e altri atti giuridici viene reso esclusivamente da avvocati regolarmente iscritti all’Albo, ed ha carattere professionale, pertanto non può essere prestato gratuitamente, né in deroga ai minimi stabiliti dalle tariffe professionali forensi previste dal D.M. n. 127 del 8.4.2004 (G.U. n. 115 del 18.5.2004, s.o. n. 95) in vigore dal 2.6.2004.
Entro 24 ore dall’invio del presente modulo, sarà inviato un preventivo gratuito e non vincolante e il richiedente avrà la facoltà di scegliere tra diverse forme di consulenza:
  1. consulenza legale telefonica resa a mezzo telefono (il costo varia a seconda della complessità della questione a partire da 18,36 Euro IVA e CPA compresi).
  2. consulenza legale telematica inviata esclusivamente via posta elettronica (il costo varia a seconda della complessità della questione a partire da 48,96 Euro IVA e CPA compresi).
  3. consulenza legale in forma scritta anticipata via posta elettronica e inviata per posta prioritaria con la sottoscrizione del professionista incaricato (il costo verrà stabilito sulla base delle vigenti tariffe professionali forensi considerata la complessità della questione).
Nella comunicazione contenente il preventivo saranno inoltre indicati il nominativo dell’avvocato che ha assunto l’incarico, le modalità di pagamento della consulenza e tutte le ulteriori informazioni di legge.
Salvo che si tratti di questioni di particolare complessità, il parere legale verrà inviato entro 2 giorni lavorativi dal momento della conferma dell’avvenuto pagamento. Al ricevimento del pagamento verrà emessa regolare fattura che sarà inviata in copia elettronica unitamente al parere legale.
Se la questione non può essere risolta per via telematica ed è invece necessaria l’assistenza di un legale, è possibile fissare un appuntamento presso il nostro studio legale con sede in Bologna ovvero facendo richiesta via email all’indirizzo info@commercialetributario.com.
L’invio della richiesta vale quale richiesta di preventivo e non vincola in alcun modo né il richiedente, né il destinatario. Il mancato pagamento a seguito dell’invio del preventivo vale quale rinuncia alla richiesta senza necessità di ulteriori comunicazioni. L’invio della richiesta implica la piena comprensione ed accettazione delle condizioni generali di contratto.
 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: